Loading...
Home2020-11-17T18:13:46+01:00


Dr. WALTER MARTINY
DIRETTORE SANITARIO

CARDIOLOGIA
ORTOPEDIA Microchirurgia mano e Arti superiori
OTORINOLARINGOIATRIA
FISIATRIA, GERIATRIA
NUTRIZIONISTA
NEUROLOGIA
DIABETOLOGIA, PIEDE DIABETICO
ORTOPEDIA Ginocchio
(*) Il Medico dipendente dell’A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino opera presso MediCod – Arkendis S.r.l. in qualità di Specialista autorizzato dall’Azienda all’attività libero professionale intramuraria e, come tale, in nome e per conto dell’Azienda
Vedi tutti

Ultime novità

Il nostro studio

La salute non è soltanto assenza di malattia ma uno stato completo di benessere fisico, psichico e sociale.

Questa definizione elaborata nel 1948 dall’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità (Agenzia specializzata dell’ONU), è il principio ispiratore di MEDICOD: un gruppo di professionisti sanitari che operano nell’ambito di molte specialità medico-chirurgiche, nella terapia del dolore e nel recupero della corretta funzionalità muscolo-scheletrica-articolare.

Per questo abbiamo voluto che la sede di MediCod fosse dove i cittadini vivono, lavorano e s’incontrano e nella scelta del luogo abbiamo tenuto conto dei più recenti dati demografici e logistici: oggi, ad esempio, mentre le periferie tendono a perdere abitanti, il centro li acquista. La sua posizione centrale nei pressi della Stazione di Porta Nuova, la prossimità con la Metro e con le fermate delle più importanti linee GTT di superficie la rende facilmente raggiungibile, oltre che da tutti i nostri operatori, anche da chi non vive o non lavora in centro.
Adottare la definizione di salute dell’OMS come punto focale dell’attività in ambito sanitario significa mettere al centro del progetto il cittadino e il suo diritto alla tutela del proprio benessere fisico, psichico e sociale. Per questo abbiamo riservato particolare attenzione all’accoglienza che si basa sul massimo livello di attenzione ai bisogni personali.
I cittadini che si rivolgono a noi troveranno sempre consigli e risposte alle loro domande e ai loro bisogni immediati anche di tipo infermieristico, con un particolare occhio di riguardo a chi si trova in uno stato temporaneo o permanente di maggiore difficoltà: ad esempio i malati cronici e gli anziani.

SEGUICI SU

Facebook

Instagram

Scrivici